Quinoa di primavera – Ricetta – Ingredienti – Sole in cucina

Quinoa di primavera –  Sole in cucina con Simone Veschi, appuntamento settimanale in onda ogni mercoledì alle 9.45, su Radio Sound. (Fm 95.0 – 94.6 – Streaming).

Quinoa di primavera – Ingredienti

300g di Quinoa
600ml Brodo vegetale (alternativa 600ml di acqua con un cucchiaino colmo di brodo vegetale in polvere bio)
2 Scalogni
1 Peperone rosso piccolo
1 Peperone verde piccolo
1 Peperone giallo piccolo
2 Zucchine
3 Cucchiai di olio evo
Salsa di soia (tamari)

 

 

Audio ricetta – Quinoa di primavera

 

 

Preparazione – Quinoa di primavera

Lavare e tagliare a dadini le verdure, far soffriggere con un cucchiaio di olio il trito di scalogno per 8 minuti a fiamma viva.
Lavare la quinoa e scolarla con colino a maglie strette, metterla in pentola con il brodo e far cuocere con coperchio per 15/20 minuti a fuoco basso.
La quinoa sarà pronta quando avrà assorbito tutta l’acqua (attenzione a non farla attaccare alla pentola, deve risultare cremosa). Unire le verdure alla quinoa aggiungendo olio e tamari, servire . (a piacere aggiungere spezie ed aromi di stagione).

 

LA QUINOA

Erbacea annuale originaria del Sud America, erroneamente considerata un cereale. In realtà la pianta è strettamente imparentata con gli spinaci e le barbabietole; non contiene glutine. È pertanto indicata per le persone con problemi legati alla celiachia. Contiene minerali: magnesio, sodio, fosforo, ferro, potassio, manganese, rame, selenio e zinco e piccole quantità di acidi grassi e Omega 3. Vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C, vitamina E e J.
Lassativa, ha proprietà digestive, abbassa il colesterolo, utile in caso di anemia
È una buona fonte di ferro e contiene vitamina C che ne facilita l’assorbimento da parte dell’organismo. Il ferro apporta benefici ai muscoli e all’attività intellettuale. la sua carenza provoca l’anemia con sintomi che vanno dalla debolezza al mal di testa. Una porzione di quinoa fornisce il 15 % del fabbisogno giornaliero di ferro. Ha proprietà rilassanti, èantinfiammatoria
I semi della quinoa sono ricoperti da una sostanza, la SAPONINA che ha il compito di proteggere il seme dall’attacco degli uccelli. La saponina ha un gusto molto amaro, per questo motivo, prima della loro cottura, i semi vanno lavati accuratamente. La quinoa contiene più proteine di qualsiasi altro cereale e la qualità di queste proteine è molto alta essendo esse complete. Grazie all’alto contenuto di proteine ed amido, la quinoa è un alimento quasi completo. Rappresenta allo stesso tempo una valida alternativa ai cereali classici come grano, granoturco e riso. È un’alternativa anche agli alimenti proteici come carne e latte che personalmente reputo dannosi per la salute se assunti in modo eccessivo.

 

Simone Veschi

Nasce a Piacenza nel 1979. Da sempre appassionato di arte culinaria, studia e pratica da autodidatta soprattutto la cucina tradizionale, divertendosi a sperimentare i diversi abbinamenti. Intuisce però che manca un tassello importante nel suo percorso formativo; la cucina oltre che gustosa, può essere anche sana e curativa.

 

Post consigliati