Michael Sacchi – Messaggio

ARTISTA: Michael Sacchi
TITOLO: Messaggio
Autore: Michael Sacchi
Compositori: Michael Sacchi, Walter Suray
RADIO DATE: 05/04/2019

Michael Sacchi, classe 1993, è un cantautore di Piacenza attivo nel panorama musicale dal 2008.

Nel corso degli anni ha partecipato a diversi concorsi nazionali e pubblicato diversi inediti assieme a band con le quali ha avuto l’opportunità di esibirsi su grandi palchi, facendo da spalla ad artisti celebri tra cui i Finley nel loro “Fuoco e Fiamme Tour”, i Nomadi ne “La Storia Continua Tour”.

Nel 2019 pubblica su VEVO “Messaggio”, il primo inedito da solista e forma assieme a Riccardo Aguiari, Damiano Sprega e Giacomo Carini il gruppo “DevireM”, con la quale esibirà cover ed inediti da primavera/estate 2019.

Video – Michael Sacchi – Messaggio

Scopri altra musica

Michael Sacchi – Messaggio

Testo – Lyrics

Tu che rimani in pista fino a tardi
Osservo ogni tuo movimento, un passo anche più lento
Ma lei visiona al dettaglio le imperfezioni
Non è la perfezione che sta cercando
Valla a capire se sta in mare aperto
Valla a capire mentre esplode qualcosa dentro

Ci sarà un modo per scontrarsi
Vittima di ciò che non è ancora mio
Sono d’accordo allo scambio di sguardi
Quelli che poi cedi soltanto a provarli
E dalla macchina all’ora in cui dovevi andare
Messaggio a tua madre “Sto fuori a ballare”

Fortuna che i tuoi sorrisi li vedo dal vivo
Perché tolto lo schermo noti quanto li ammiro
Noti quanto di notte è assente il respiro
Vedi che, sento che
Fatico ancora a parlare
Se c’è anche un nesso, un connubio
Sei tu e il mio rifugio
E non è perfezione, è il mondo dalla Preistoria che ha preso il tuo nome
Senti che storia, un mondo che prende il nome

Ci sarà un modo per scontrarsi, lo troverò
Vittima di ciò che non è ancora mio
Sono d’accordo allo scambio di sguardi
Quelli che poi cedi soltanto a provarli
E dalla macchina all’ora in cui dovevi andare
Messaggio a tua madre “Sto fuori a ballare”
Nah (x7) sto fuori a ballare
Nah (x10) sto fuori a ballare
Nah (x7) sto fuori a ballare
Nah (x10) sto fuori a ballare

Messaggio in codice, ho la foto che hai descritto
Come un dipinto sul muro di Berlino
Che sembra fatto apposta, mi hai detto “E’ fatto apposta per te”

Ci sarà un modo per scontrarsi
Vittima di ciò che ora è nuovo e mio

Autore: Michael Sacchi
Compositori: Michael Sacchi, Walter Suray

Post consigliati