J-Ax & Fedez feat. T-PAIN – Senza pagare

J-Ax & Fedez feat. T-PAIN – Senza pagare

DA VENERDÌ 12 MAGGIO IN RADIO, NEI DIGITAL STORE E PIATTAFORME STREAMING IL NUOVO SINGOLO DI J-AX & FEDEZ “$ENZA PAGAR€” Feat. T-PAIN

Video – J-Ax & Fedez feat. T-PAIN – Senza pagare

Non è ancora stato pubblicato un video ufficiale – Segnala Video – Per ora vi condividiamo il video del live al Forum di Assago – Milano

 

 

Scopri altra musica

ARTISTA: J-Ax & Fedez feat. T-PAIN
TITOLO: Senza pagare
ETICHETTA: Epic
EDIZIONI: Universal Music Italia Srl, Two Fingerz Srl, Willy L’Orbo Srl, Zedef Srl
RADIO DATE: 12/05/2017

J-Ax & Fedez feat. T-PAIN – Senza pagare

Esce, venerdi 12 maggio, in radio, nei digital store e sulle piattaforme streaming, “$ENZA PAGAR€”, il nuovo singolo firmato J-AX & FEDEZ insieme al rapper, cantante e produttore discografico statunitense T-Pain. Il brano, estratto dall’album, certificato doppio disco di platino, “COMUNISTI COL ROLEX” si presenta in una nuova versione: sonorità più ritmate e strofe riscritte.

In “Senza Pagare” si descrive un’aberrazione tutta italiana: hai raggiunto un certo status non quando sei diventato ricco e hai molti soldi ma quando, in virtù della popolarità, nessuno ti chiede di pagare e tutto ti viene offerto e puoi “scroccare”.

Il brano è scritto da J-Ax e Fedez e prodotto da Takagi & Ketra. Il video, diretto da Mauro Russo, è stato girato tra Foggia e Los Angeles, tra location nazionalpopolari come motel lungo la highway americane e i mercati rionali pugliesi a contesti più chic e lussuosi come la casa di Paris Hilton. Ad interpretare perfettamente il mood dello “scrocco” il duo comico Pio e Amedeo.

 

Testo – J-Ax & Fedez feat. T-PAIN – Senza pagare – Lyrics

Da ragazzini era normale non avere soldi
E prima d’ordinare controllare il portafogli
Guardavamo le vetrine con occhi enormi
Sull’autobus che dal centro ci riportava ai bordi

Tu andavi bene a scuola
Io con la testa in aria ero un asino che vola
Poi sarà il mondo del lavoro che ha mentito alla tua laurea
E ai miei sogni mantenuto la parola ma

Questa sera andiamo in disco
Entriamo con il timbro
La mia ragazza porta due sue amiche single
Con questa boccia ci paghi l’affitto
Scroccare è ancora meglio che esser ricco

Come il crimine, senza regole
Come le ragazze con il grilletto facile
Entriamo senza pagare
Come dei calciatori di serie A
Ci guarda tutto il locale
Ma alla fine nessuno ci toccherà
Come il crimine

Andavamo ancora al nido con mamma e papà appesi ad un fido
E poi la vita che ti sfianca sempre con la faccia stanca
Senza gli abiti di marca con due cuori e un mutuo in banca
E invece adesso l’alcol scorre a fiumi
E solo donne di facili consumi
È un museo dell’ostentazione
Colleziono quadri della situazione
I ricchi all’ingrasso
Le fighe all’ingrosso
Selezione all’ingresso
Ti sembro depresso?
Mai il riscatto sociale
Solo ai ricchi è concesso il lusso di non pagare

Come il crimine, senza regole
Come le ragazze con il grilletto facile
Entriamo senza pagare come dei calciatori di serie A
Ci guarda tutto il locale ma alla fine nessuno ci toccherà
Come il crimine

C’è una macchina scura
Con una luce blu
Sembra quasi la luna
Sia arrivata quaggiù
E bisogna essere un po’ criminali per salvare il mondo
Dalle stelle alla strada
Essere troppo buoni non paga

Come il crimine, senza regole
Come le ragazze con il grilletto facile
Entriamo senza pagare come dei calciatori di serie A
Ci guarda tutto il locale ma alla fine nessuno ci toccherà
Come il crimine

 

Post consigliati