George Michael muore a 53 anni il giorno di Natale

George Michael si è spento nella sua casa all’età di 53 anni. I soccorsi, riferisce la Bbc, sono arrivati nell’abitazione del cantante nel primo pomeriggio di domenica 25 dicembre. La polizia precisa che “non ci sono circostanze sospette” legate alla morte dell’artista. Nell’annunciare la scomparsa, il manager Lippman ha parlato di “insufficienza cardiaca” e ha chiesto “privacy e rispetto” per la famiglia dell’artista.

 

“E’ con grande tristezza che confermiamo che il nostro amato figlio, fratello e amico George si è spento serenamente nella sua casa”, ha reso noto il portavoce dell’artista, Michael Lippman.

 

George Michael e’ morto a 53 anni il 25 dicembre 2016, proprio nel giorno in cui si ispira uno dei suoi più grandi successi.

 Il cantante britannico, che divenne celebre nel corso degli Anni 80 quando fondò con Andrew Ridgeley gli Wham!, gruppo cult del periodo, aveva 53 anni. “E’ con grande tristezza che confermiamo che il nostro amato figlio, fratello e amico George si è spento serenamente nella sua casa“, ha reso noto il portavoce dell’artista, Michael Lippman. Suo uno dei più grandi successi natalizi, “Last Christmas”.

 

Video George Michael – Last Christmas

 

 

Oltre 100 milioni di dischi venduti – Michael, il cui vero nome era Georgios Kyriacos Panayiotou nato a Londra, ha venduto oltre 100 milioni di copie in una carriera durata quasi 40 anni. All’inizio di dicembre aveva annunciato di essere al lavoro su un nuovo album.

La carriera di George Michael

 

Speciale su Radio Sound

Radio Sound dedicherà questa sera, lunedì 26 dicembre uno speciale dedicato proprio al cantante Pop. Un’ora di successi di George Michael.

Ascolta ora Radio Sound in streaming

 

I problemi di salute di George Michael – Nel 2011 il cantante aveva rinviato una serie di concerti dopo un ricovero in ospedale per una grave polmonite. Al suo ritorno a casa, raccontò in lacrime di essere stato a un passo dalla morte. Nel 2014 era stato in rehab per la sua dipendenza dal crack.

La polizia precisa che “non ci sono circostanze sospette” legate alla morte dell’artista. Il manager Lippman ha parlato di “insufficienza cardiaca” e ha chiesto “privacy e rispetto” per la famiglia dell’artista. Lo vogliamo ricordare con questa canzone….

 

Video George Michael – Careless Whisper

Post consigliati